Lei giudice, lui in manette: l’emozionante incontro in tribunale degli ex compagni di scuola (VIDEO)

Una storia che sembra uscita direttamente dal libro Cuore: un uomo che ha perso la sua strada e vive ai limiti della legge, viene arrestato. Ma in tribunale la giudice che deve processarlo ricorda di aver studiato con lui alle scuole medie, quando “era il migliore di tutti i ragazzi”, facendolo scoppiare in lacrime.

loading...

È un video emozionante e commovente quello ripreso dalle telecamere del tribunale della contea di Miami-Dade, in Florida: Arthur Booth, 49 anni, viene portato davanti alla giudice Mindy Glazer, con le accuse di furto con scasso, rapina, fuga e resistenza all’arresto. Dopo aver fissato la cauzione a 43 mila dollari, la giudice Glazer ha un’ultima domanda per Booth: “Volevo chiederle una cosa: ha fatto le scuole medie alla Nautilus?”.

A quel punto Booth capisce: la persona che lo sta giudicando è la sua ex compagna di scuola. Scoppia in lacrime ed esclama: “O mio Dio! O mio Dio!”. La giudice continua a rivolgersi a lui: “Mi dispiace vederla qui, mi chiedo cosa le sia successo”. E poi spiega ai presenti: “Era il più dolce di tutti i ragazzi alle scuole medie, era il migliore di tutti. Giocavamo insieme a football, e guardate cosa è successo”.

Secondo quanto riporta la Nbc, Booth era stato trovato alla guida di un’auto sospettata di essere coinvolta in un furto. Quando la polizia aveva tentato di fermarlo, Booth era scappato causando due incidenti prima di fuggire a piedi ed essere arrestato.

Le ultime parole della giudice Glazer al suo ex compagno di scuola sono parole di speranza: “Mi dispiace tanto vederla qui, signor Booth. Spero riuscirà a cambiare strada, buona fortuna. L’unica cosa davvero triste è quanto siamo invecchiati, ma spero che possa superare tutto questo e rifarsi una vita”